ATTIVITà ISTITUZIONALISenza categoria

Negli scorsi mesi ho prodotto un dossier, consegnato prima al commissario Ing. Venuti e in seguito anche al manager Dr. Santonocito, dove ho descritto puntualmente tutti i problemi e le relative soluzioni della #Sanità Ospedaliera e Territoriale.

Alcuni di questi problemi sono già stati risolti, altri sono in corso di risoluzione e altri non ancora programmati.

Tra questi, la #scerbatura e la #potatura degli alberi nel presidio ospedaliero di Sciacca, non ancora realizzata (guardate le foto scattate pochi giorni fa all’interno dell’aerea perimetrale dell’ospedale Giovanni Paolo II).

Adesso è fondamentale intervenire per contrastare il potenziale rischio di incendi e/o di proliferazione di #zecche, che possono diventare un serio pericolo per i pazienti e tutto il personale.

Con la proliferazione di zecche, ad esempio, si rischia la trasmissione di #Rickettsiosi, malattia che può dare gravi conseguenze!

Altro problema grave da eradicare è la presenza delle #zanzare, vettori di gravi malattie.

Nel mondo della Sanità, è fondamentale non trascurare nulla e mantenere sempre alta l’attenzione: anche interventi di questa natura devono essere programmati nell’agenda dell’Azienda Sanitaria.

Come ho detto più volte, la Salute dei pazienti e degli operatori sanitari è sempre al primo posto e…… prevenire è sempre meglio!

Cari Amici, vi aggiornerò sempre sul mio impegno che è prioritario per la Sanità, sarò un attento osservatore e invito tutti i cittadini alla segnalazione di disservizi.

L’obiettivo: un’offerta sanitaria migliore per il bene comune!