ATTIVITà ISTITUZIONALISenza categoria

Esprimo massima solidarietà all’infermiere del pronto soccorso del Giovanni Paolo II di Sciacca che questa mattina ha subito una vile aggressione.
I carabinieri, prontamente avvertiti, per fortuna sono già riusciti a rintracciare l’aggressore.

L’infermiere è stato raggiunto da un pugno e uno schiaffo, si tratta dell’ennesimo atto di violenza a danno degli esercenti le professioni sanitarie.

In questi mesi, con il Ministro della Salute Giulia Grillo, abbiamo lavorato al ddl n.867, per individuare misure di prevenzione e contrasto a questi atti di violenza che sempre più di frequente mettono a serio rischio l’incolumità fisica e professionale di questa categoria.

Difendere le professionalità e l’indipendenza del personale sanitario, creando le condizioni ambientali migliori, permetterà ai medici, infermieri e ausiliari di svolgere al meglio la loro attività. Al primo posto la sicurezza di medici, infermieri e di tutto il personale sanitario, divenuta una vera e propria emergenza nel panorama del Servizio Sanitario Nazionale italiano.

https://www.corrieredisciacca.it/infermiere-aggredito-al-pronto-soccorso/